© 2016 Festival dell'Arte by IDA Agency & Isola dell'Arte

  • Wix Facebook page
  • Twitter Classic

1/3

1/6

1/21

Piero Celli

illustratore

Piero Celli è nato e vive a Lucca. Il suo amore per l'immagine inizia con il disegno. Sin da piccolo si appassiona al fumetto e per diversi anni si dedica a questa forma d'arte. L'evento a lui più caro è ancora oggi Lucca Comics, al quale non manca da quando ha cominciato ad essere un individuo capace di intendere e di volere.

Sabrina Ventrella

scultrice

"ho sempre pensato che dare nuova vita ad oggetti e materiali usciti dal ciclo vitale, fosse appassionante e poetico, oltre che eticamente giusto" 

Katarina Balo

pittrice

Mostre personali:

2010 -  Nature morti – Galleria del Centro di Cultura, Sabac, Serbia

2002 – Dalla maschiera alla personalitâ, Galleria della Casa della Gioventù di Belgrado

2000 – Dalla bambola alla personalità, mostra e promozione del calendario, Galleria dell’Accademia di Belle arti di Belgrado

1999 – Perchè il cielo non è azzurro, Birkegaarden centro, Stoccolma

Rita Barigelli

pittrice

A Dicembre 2014 ha avuto un riconoscimento dall’Ufficio Culturale Egiziano di Roma per aver partecipato con le sue opere di pittura e calligrafia islamica all’evento della settimana della Lingua Araba e della Cultura Egiziana.
Dall’11 al 25 gennaio 2015 ha esposto due sue opere (di cui una di calligrafia islamica) alla “2° Biennale Internazionale dell’Arte di Palermo”.
Dal 15 al 18 maggio 2015 sarà presente alla Romart- “Biennale Internazionale di Arte e Cultura” di Roma

Giasta

pittore contemporaneo

Nasce a Fuscaldo nel 1955 (CS), sulla splendida costa tirrenica calabrese, amante da bambino della pittura e della musica; studia e si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1980,   prosegue gli sudi medici specializzandosi in Ortopedia.  Attualmente vive e lavora come medico ortopedico a ROMA.La passione della pittura è stata sempre ed è attualmente  la compagna di vita; purtroppo poco il tempo che può dedicarle. Autodidatta da sempre.

Paolo Iazzolino

pittore

"Usare i colori per colorare la vita... dove chi crea e chi guarda si ritrova nella semplicità e nella spensieratezza tipica dell'infanzia."

Cinzia Lucantoni

pittrice

"Ho scelto da anni l’acquerello per l’imprevedibile e affascinante gioco che l’acqua intrattiene con il colore."

Lucilla Dantilio

scultrice

Lucilla Dantilio è una scultrice diventata non vedente a causa di una congiuntivite. Tutta la sua forza e la sua vitalità sono espresse nella potenza e nell'energia delle sue opere.

Roberto Remoli

fotografo

"La capitale che offre belvedere ai turisti e insolite prospettive a chi sa viverne le contraddizioni, sa emergere dal buio di millenni e l'ombra dei vicoli, oggi arriva dal mondo di luci ed ombre di chi usa l'obiettivo seguendo i sensi più degli occhi." "La città eterna che affiora dalla dimensione underground e dinamica di Roberto Remoli"

Margherita Nolè

fotografa

"...bagliori delle umane contraddizioni di Margherita Nolè..."

Giovanni Loscialpo

scultore

"...un percorso unico perché al buio, lungo il quale sarà possibile esplorare una mostra tattile di sculture realizzate da artisti contemporanei non vedenti e ipovedenti e ascoltare l’esibizione di cantanti sempre non vedenti e ipovedenti. Morhena cantante, compositrice presidente della MOnlus Onlus, che si esibirà con due brani, Nicoletta Cambise, Veronica Cosimelli, Teresa Satriano Vanessa Casu,  F Major Seven duo soul pop piano e voce e Scooppiati Diversamente band; protagonisti con musiche intense e avvolgenti e gli scultori Giovanni Loscialpo..." romacapitalemagazine.it

Rosella Frittelli

scultrice

Ha esposto opere presso i Musei Capitolini di Roma; ha partecipato alla mostra collettiva “MAC Donna” a Sabaudia, alla mostra “Arte per tutti” organizzata dalla Scuola di Arte Sacra di Firenze, alla Mostra collettiva integrata “Toccami con lo sguardo” a Roma e all’iniziativa “Dalle mani alla sacralità” vicino Bologna.

Le opere esposte, nella vetrina della biblioteca, sono realizzate tra il 2013 e il 2016, resteranno esposte fino alla metà di luglio.

Nica Fiori

scultrice

"Anche le persone diversamente abili sono in grado di realizzare vere opere d’arte, con grande sensibilità e potenza espressiva. Le loro composizioni possono tranquillamente competere con le opere di artisti normodotati, come possiamo constatare nel Margutta Art Village, che ospita fino al 28 febbraio 2016 la mostra Without borders. Senza confini. La grande arte della disabilità." Nica Fiori per gothicnetwork.org

Please reload